Cristalloterapia – Il Pranic Energy Healing con i Cristalli  è un tecnica che può aiutare a lenire e armonizzare una vasta gamma di disturbi, sia fisici che psicologici, dai più banali a quelli più gravi. Nello specifico, ogni tipo di disturbo può essere affrontato dopo un preventivo colloquio iniziale, questo per valutare al meglio la situazione e l’approccio più rapido ed efficace da utilizzare. I principali disturbi che si possono trattare li puoi trovare elencati nelle altre sezioni dedicate (PEH fisico, PEH psico). Quindi che cosa cambia da un normale trattamento energetico?,  te lo spiego subito.

Come funziona un trattamento di Crystal Healing?

Il modus operandi del PEH è quello della pulizia e proiezione di energia. Pulendo e rimuovendo l’energia malata dai centri energetici (chakra) o organi affetti ed energizzandoli con una quantità di energia vitale nuova (Prana) sufficiente, ha inizio la guarigione. Nel caso specifico del trattamento con i cristalli, l’operatore andrà a posizionare i cristalli di quarzo o altri minerali, sui principali centri energetici, in particolar modo sui centri o aree maggiormente colpiti da congestioni o altri problemi. Successivamente, dopo averli istruiti, i cristalli andranno a pulire, disintegrare ed espellere dai centri energetici e i vari corpi sottili affetti: ogni forma pensiero negativa, energie osteggianti sporche, malate e tutte le energie negative presenti nei vari sistemi. Già dal primo trattamento il cliente potrà avvertire un reale e potente benessere, spesso viene percepito dai più come un senso generale di leggerezza e silenzio interiore. Capita spesso che durante un trattamento il cliente si addormenti,  o che perda la cognizione del tempo entrando in uno stato di dormiveglia. Questo accade per via della grande distensione creata dai cristalli che variano il loro effetto a seconda dell’individuo.

Durante il trattamento solitamente non avviene alcun contatto tra l’operatore e il cliente: la trasmissione di energia avviene senza sforzo, non c’è nessuna invasione dell’intimità, non viene richiesto di togliersi i vestiti.  Durante il trattamento con i cristalli, la persona sta comodamente sdraiata su un lettino o futon, con gli occhi preferibilmente chiusi, questo per aiutare nel rilassamento.